METS 2015 – Prodotti più innovativi – Prima puntata

Come ogni anno, in occasione del METS Trade è stato assegnato il premio DAME alle migliori novità proposte dagli espositori del salone di Amsterdam.

I vincitori sono stati scelti tra 51 prodotti selezionati da una giuria di esperti, e sono divisi in 7 vincitori di categoria, uno dei quali alla fine viene  premiato come vincitore assoluto; in aggiunta a questi, alcuni prodotti che non sono stati premiati hanno ricevuto comunque una menzione speciale.

La particolarità di quest’anno è che la giuria, vista la difficoltà nello scegliere, ha deciso di celebrare degnamente la XXV edizione del premio assegnando la vittoria ex-aequo ai due prodotti giudicati i più innovativi del METS.


Il primo, vincitore anche nella categoria “Equipaggiamenti di Sicurezza”, è il Lume-On dell’azienda inglese Spinlock, una luce a LED da applicare al giubbotto di salvataggio per aumentarne la visibilità.

La luce si diffonde all’interno delle camere gonfiabili del giubbotto, facendolo diventare una grande massa fluorescente in modo da facilitare la localizzazione dell’uomo caduto in acqua, anche grazie alla batteria che garantisce una durata di 2 ore.

La giuria ha deciso di premiarlo per la genialità della trovata, la semplicità di utilizzo, il prezzo molto accessibile e perché rispecchia alla perfezione il valore del design in ogni dettaglio, anche nei più piccoli accessori.


L’altro prodotto vincitore, premiato anche nella categoria “Sistemi Elettrici, Meccanici e Propulsione”, è lo stabilizzatore elettrico dell’azienda svedese Humphree.

Questo sistema, interamente a 24Vdc, è stato sviluppato con lo scopo di fornire una soluzione innovativa in grado di assicurare comfort a tutte le velocità ed in virata.

Le caratteristiche di questo prodotto che più hanno impressionato la giuria del premio sono la pinna stabilizzatrice rotante a 360° per contrastare il rollio alla fonda e l’attacco progettato in modo da preservare l’integrità dello scafo in caso di urto.

Inoltre, sempre secondo i giurati, questo sistema è un impressionante condensato di tecnologia, che seguendo differenti filosofie di progettazione, garantisce un notevole progresso per quanto riguarda il comfort di navigazione e la riduzione dei consumi di carburante.

METS 2015 – Novità YachtEye

YachtEye SystemYachtEye, brand della società olandese Oculus Technologies, presenta al METS 2015 la versione 2.0 del proprio sistema di informazione e intrattenimento, dedicato principalmente ai superyachts.

Il sistema combina elaborazione dati, interazione intuitiva e design accattivante in un’unica piattaforma visiva multimediale, studiata per garantire agli ospiti dello yacht un’esperienza di navigazione realistica, con aggiornamenti ed informazioni in tempo reale circa la posizione, la rotta e la velocità dell’imbarcazione, l’itinerario pianificato, le attrazioni turistiche, il meteo, le attività del giorno, l’equipaggio, le istruzioni di sicurezza, il monitoraggio dei tenders, navigazione internet, giochi e film.YachtEye App

Questi servizi sono disponibili attraverso tre canali multimediali: piattaforma TV centralizzata, sistema di monitor 3D touchscreen e applicazione dedicata su iPad, ciascuno dei quali è disponibile sia come soluzione stand-alone che combinato con gli altri.

I sistemi di “infotainment” YachtEye sono installati su molti dei più esclusivi superyachts al mondo, tra cui quelli di Benetti e Fincantieri.

METS 2015: Novità NKE Electronics

NKE HR ProcessorSegnaliamo alcune novità proposte da NKE Marine Electronics, azienda francese leader nella produzione di strumentazione elettronica per le imbarcazioni a vela, ed in particolare per la regata, partner di molti dei più famosi velisti al mondo, in occasione del salone METS Trade 2015, che si terrà ad Amsterdam la prossima settimana.

Il “Processore HR”, strumento professionale al top della gamma di prodotti NKE, da abbinare all’apprezzato autopilota della casa francese, viene proposto in una nuova versione con funzionalità
migliorate, che consentono di ottimizzare le prestazioni del pilota, agendo sui settaggi in caso di raffiche di vento o onde di poppa, proprio come farebbe un timoniere esperto, seguendo la rotta più breve.NKE Carbowind HR

Anche il “Carbowind HR”, il sensore che, grazie al supporto allungato in carbonio, permette di rilevare direzione e velocità del  vento oltre un metro al di sopra della cima dell’albero, al di fuori così delle perturbazioni generate dalle vele, è stato migliorato con una nuova struttura, un nuovo attacco trapezoidale rinforzato e l’abbassamento del baricentro.NKE WiFi Box

Ricordiamo inoltre l’interessante “WiFi Box“, l’interfaccia NMEA che permette di comandare l’autopilota, oltre a visualizzare ed analizzare i dati del bus NKE direttamente sul proprio tablet o smartphone, grazie all’applicazione dedicata “NKE Display Pro” che, altra novità, da oggi è disponibile anche per Apple Watch, in aggiunta ai tradizionali devices Android e iOS.

“La Check-List del Marinaio”, guida pratica per la navigazione

Safety World - Safetics La check-list del marinaioSafetics e Safety World hanno presentato la versione italiana di “Safetics®: La Check-List del Marinaio”, una guida pratica e intuitiva per tutti i diportisti, che spiega come migliorare la sicurezza a bordo ed affrontare le situazioni di emergenza.

Si basa sulle “check-list”, che è il formato più adeguato per sintetizzare le esperienze altrui.

Una buona check-list rimedia alle manchevolezze umane: memoria, concentrazione, disciplina, sangue freddo, fornendo informazioni istantanee.

E’ un formato di regole che viene utilizzato in aeronautica fin dal 1930: poche regole precise ed indiscutibili.

Con questo sistema, la guida illustra tutti i controlli e le verifiche da effettuare prima di salpare, le regole da seguire durante la navigazione e soprattutto come affrontare le diverse situazioni di emergenza che si possono presentare, come ad esempio uomo a mare, incendio a bordo, imbarcare acqua, rianimazione, ipotermia….

Safety World - Safetics La check-list del marinaioLe 60 schede sono suddivise in 6 sezioni: A Terra, In Mare, Memo, Urgenza, Emergenza, Salvataggio.

Il formato di questo opuscolo è molto pratico, tascabile, impermeabile e resistente agli strappi.

Uno strumento per tutti: velisti, motonauti, diportisti o professionisti, noleggiatori o locatori…

Per maggiori informazioni: http://www.safetyworld.it/

Assegnazione attestati Manager di Rete

Corso Manager di Rete Fondazione Marco Biagi AssoretiPMIIl prossimo 25 settembre a Modena, presso la Fondazione Universitaria Marco Biagi, si terrà il convegno finale del 3° Corso di Formazione per MANAGER DI RETE.

L’evento costituisce una buona occasione per quanti, interessati alle tematiche delle reti d’impresa, vogliano approfondirne dal vivo la conoscenza, coglierne il messaggio innovativo e le innegabili opportunità da esso prodotte.

Oltre agli interessanti argomenti introdotti dei relatori, costituisce motivo di sicuro interesse la testimonianza di numerose Reti d’impresa, già costituite ed operanti in vari settori, provenienti da diverse parti d’Italia.

Nell’occasione verranno consegnati i diplomi di MANAGER DI RETE e sarà presente Claudio Moscino, socio SMG Italy, che recentemente ha frequentato il 3° Corso di Formazione e che, tra i compiti aziendali, si occupa di assistenza alle reti d’impresa.

Adesione AssoretiPMI

Logo AssoretiPMISMG Italy Srl entra a far parte di AssoretiPMI, associazione che supporta lo sviluppo delle reti d’imprese in Italia con varie attività ed eventi.
Roberto La Pegna, presidente di SMG, riscontra nei principi che ispirano l’operato di AssoretiPMI, ed in particolare nel lavoro svolto dal gruppo AssoretiPMI Liguria, piena identità di obiettivi con quelli societari.

Gli argomenti oggetto delle attività dell’associazione e gli strumenti a disposizione rappresentano un valido aiuto nello svolgimento delle pratiche quotidiane di SMG, azienda che rivolge particolare attenzione alla microimpresa, piccoli artigiani e commercianti che rappresentano il tessuto vivo dell’economia nazionale.

Di grande importanza il corso di formazione per Manager di Rete, giunto alla quarta edizione, svolto in collaborazione con la Fondazione Marco Biagi e rivolto sia a liberi professionisti che ad imprenditori interessati al mondo delle reti d’imprese.
Il corso, erogato in modalità e-learning, è tenuto da docenti di grande competenza sugli argomenti specifici, per gran parte professori universitari o professionisti e manager di impresa con esperienze gestionali sul contratto di rete.